La storia

La IASPM è un’organizzazione internazionale nata nel 1981 per promuovere la ricerca, lo studio e l’analisi nel campo della popular music. Oggi conta quasi mille iscritti in tutto il mondo e una serie di branches attive sia a livello nazionale che continentale. É stato soprattutto grazie all’impegno della IASPM e dei suoi iscritti negli ultimi 25 anni che i popular music studies sono oggi riconosciuti in tutto il mondo come un campo pertinente e rilevante dell’indagine accademica.

La IASPM organizza a livello nazionale e internazionale seminari e conferenze e promuove pubblicazioni e progetti di ricerca volti a fare progredire la comprensione della popular music e dei suoi meccanismi di produzione e consumo. Al fine di costruire un ampio e variegato corpo di conoscenze sulla popular music, la IASPM è un’organizzazione inter-professionale e inter-disciplinare, e comprende persone attive in diversi settori della popular music. Per conservare la propria autonomia, l’associazione si è mantenuta indipendente da ogni tipo di interessi commerciali e governativi.

La IASPM organizza una conferenza mondiale ogni due anni. Nel 2005 la conferenza si è tenuta a Roma. Le ultime edizioni sono state a Liverpool (2009), Grahamstown, in Sudafrica (2o11) e Gijón, in Spagna (2013). La prossima conferenza è prevista per il 2015 in Brasile, presso l’università di Campinas.